top of page

Progetto Sedie "Donne Senza Volto" di Mabi Sanna alla Libreria di Via Sulis



l Progetto Sedie "Donne Senza Volto" alla Libreria di Via Sulis
l Progetto Sedie "Donne Senza Volto" alla Libreria di Via Sulis

Benvenuti nel nostro blog, dove oggi vi portiamo in un viaggio unico e affascinante che ha avuto luogo nella nostra amata Libreria di Via Sulis. Recentemente, abbiamo avuto il privilegio di ospitare un evento straordinario che ha unito arte, storia e tradizione in un modo mai visto prima: il Progetto Sedie “Donne Senza Volto”.


📍 Un Viaggio nella Cultura Sarda

La nostra libreria si è trasformata in un laboratorio di rinascita artistica e culturale, dove antiche sedie sarde, con un passato radicato nelle tradizioni delle case dell'isola, sono state trasformate in vere e proprie opere d'arte. Queste sedie, testimoni silenziosi di vite passate, sono state restaurate e reinventate, diventando un ponte tra il passato e il presente.


🪑 Le Sedie Raccontano Storie

L'artista dietro questo progetto ha lavorato con dedizione e passione, trasformando ogni sedia in un simbolo potente. Queste non sono semplici sedute, ma portatrici di storie e ricordi, evocando le figure delle donne, pilastri dell'ambiente domestico di un tempo, ora scomparse. Ogni sedia diventa una narrazione, un omaggio a quelle vite.


🎨 Un Processo Creativo Unico

Il processo di trasformazione delle sedie è stato affascinante. L'artista ha iniziato con la cura attenta del legno, per poi procedere alla creazione di abiti in velluto che "vestono" ogni sedia. Questi abiti non sono solo coperture; sono narrazioni tessili, che raccontano storie di donne sognate, conversazioni immaginate e quotidianità perdute.


👗 Colori che Parlano

I colori scelti per questi abiti - bordeaux, giallo ocra, nero, e altre nuance - non sono stati selezionati a caso. Ogni colore aggiunge una dimensione emotiva e storica, creando un dialogo visivo tra la struttura e il tessuto, tra il passato e il presente.


📖 Storie di Donne Sarde

Durante l'evento, abbiamo ascoltato le storie di Salvatorica, l'anziana; Iolanda, la borghese; e Nighele, la popolana. Ognuna di queste sedie rappresenta un diverso strato della storia e cultura sarda, offrendo uno spettacolo visivo e narrativo unico.


Un Evento da Ricordare

Questo evento non è stato solo una mostra d'arte; è stata un'esperienza immersiva che ha unito la comunità in un dialogo culturale profondo. Arte, storia e tradizione si sono intrecciate in un modo che solo la vera passione può realizzare.


Vi invitiamo a continuare a seguire il nostro blog per ulteriori eventi e storie come questa. La cultura e l'arte vivono nelle storie che condividiamo e nelle esperienze che creiamo insieme. Grazie per aver partecipato a questo meraviglioso viaggio alla Libreria di Via Sulis.










8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page